Ritratti

Giuliana Cunéaz

Giuliana_Cuneaz“Sapevo che dovevo farlo, se no non avrei più potuto fare altro.”
Giuliana Cunéaz ha pronunciato queste parole durante la nostra prima conversazione telefonica, quella in cui l’ho raggiunta per chiederle di concedermi un’intervista. Ho annotato con foga quella frase e, mentre scrivevo sul taccuino, registravo nella mente il vigore della sua volontà.
Mi ha colpita l’onesta convinzione di una voce ferma che, con poche parole, mi rendeva partecipe del mondo contenuto nella sua opera.
Mi riferisco a I Cercatori di Luce, l’opera immersiva che avevo visto qualche giorno prima e che mi aveva spinta a contattare Giuliana. >> Leggi l’intervista 

Stefania Passera: la vivacità e l’allegria dei colori

Ho incontrato Stefania Passera di NapAtelier, abbiamo chiacchierato (tramite video chiamata, visto il periodo che stiamo vivendo) e ho deciso di raccontare la sua storia nella rubrica Ritratti.

Se qualcuno la dipingesse avrebbe bisogno di tanto colore, si potrebbe divertire a costruire uno sfondo fatto da abbinamenti poco convenzionali, dove il fucsia e il viola si sposerebbero al beige passando per l’azzurro. Al centro ci sarebbe tanta luce, quella del suo sorriso.

Volete conoscere la storia di Stefania?