Pasqualina

Il contesto. Preparo spesso le torte salate ma questa, la pasqualina descritta dalla tradizione, non l’avevo mai fatta. Ho ricercato per capire le origini e sembra che si preparasse già nel XVI secolo. Si narra di donne abili, in grado di sovrapporre fino a trentatré strati di sfoglia per ricoprire l’impasto fatto con la verdura di stagione, il formaggio e le uova, simbolo di vita e rinascita.
Ci sono diverse correnti di pensiero sulla scelta della verdura e sul numero di uova da utilizzare, dopo avere raccolto un po’ d’informazioni ho fatto la mia scelta ed è nata questa ricetta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.