Boschi Di Stefano

Una serata a casa Boschi – Di Stefano

“Hai già visitato la casa museo Boschi Di Stefano?” Me lo chiese un amico qualche tempo fa e rimasi spiazzata perché non sapevo dell’esistenza di ciò che avrei scoperto essere una meraviglia milanese.
La casa, costruita dall’architetto Portaluppi, si trova al civico 15 di via Jan, in un’area vicina a Porta Venezia. Fu voluta da Francesco Di Stefano per accogliere i suoi figli; al secondo piano, in quella che oggi è la casa-museo, si trasferì Marieda dopo il matrimonio con Antonio Boschi.
Ho avuto modo di entrare in contatto con uno dei nipoti della coppia, l’architetto Francesco Mendini con il quale sono tornata nella casa per scoprire qualcosa in più su quella coppia e sulla loro passione per l’arte. Ho ripensato spesso a quel pomeriggio di chiacchiere e da allora, ogni volta che mi capita di passare in bicicletta davanti alla palazzina di via Jan la mia immaginazione dà vita a episodi della storia di Marieda e Antonio; così è nato il seguito di questo racconto.

Marieda Di Stefano e Antonio Boschi a Bruxelles, 1930 – foto Civico Archivio Fotografico – Milano

Casa Museo Boschi Di Stefano

casamuseo_boschidistefanoHo scoperto per puro caso questo gioiello, è una risorsa ancora poco nota di questa città e si trova in via Giorgio Jan 15, una strada residenziale tra via Morgagni e corso Buenos Aires. La casa museo è una dimora storica milanese, costruita all’inizio degli anni trenta dall’architetto Piero Portaluppi abitata dai coniugi Antonio Boschi e Marieda di Stefano che, grazie alla loro passione per l’arte, consentirono di trasformare questo luogo in un museo ricco di opere dei più grandi autori del novecento. La casa può essere visitata (gratuitamente!) e si può fare l’esperienza di camminare, muovendosi fra una stanza e l’altra, ammirando dei meravigliosi dipinti. Vale la pena di soffermarsi anche sull’abitazione; sulla sua pianta e sulla disposizione delle stanze, alquanto diversa dai soliti canoni, sulle rifiniture come le porte e le finestre: un vero capolavoro dell’epoca.