Chopin a mezzogiorno

Cecilia_FerreriUna domenica mattina di sole, una passeggiata in bicicletta con fermata al bar dell’angolo per gustare un buon caffè. Mezzogiorno meno dieci minuti, è ora di recarsi al luogo dell’appuntamento. L’invito proponeva una via vicino a Piazzale Lavater, nel cuore del liberty milanese, il cortile del palazzo è pieno di verde e dai balconi cadono fiori colorati, salgo al secondo piano e vengo accolta dal padrone di casa che mi fa accomodare in salotto. Insieme a me ci sono altre quindici persone, guardiamo con curiosità il grande piano nero, lucido e pronto per allietarci. Qualche minuto e arriva la pianista: Cecilia Ferreri. Nei tre quarti d’ora successivi siamo stati avvolti dalle note di Chopin, la stanza conteneva a fatica quella musica sublime e dopo poco qualcuno ha sentito il bisogno di aprire le finestre, facendo godere così quel dolce suono anche a chi passava per la strada. Confesso che alla fine del concerto mi sono sentita piena, come se mi fossi nutrita a sufficienza ma di un cibo diverso dal solito.

L’evento a cui ho assistito rientra nell’ambito di Piano City Milano, nella foto Cecilia Ferreri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.