Ristoranti

Spazio Milano

Spazio_MilanoL’atmosfera è quella di una vecchia trattoria che ha qualcosa in comune con un bistrot parigino. Il trattamento è quello di un ristorante di gran classe; la cortesia e la premura del personale sono un piacere che si assapora insieme alle pietanze che regalano un’esperienza da ricordare. Spazio Milano è il ristorante in cui i giovani cuochi della scuola di formazione di Niko Romito propongono la loro ricerca fatta da prodotti della tradizione rivisitati in chiave gourmet. Non è scontato arrivarci e, per certi versi, può sembrare di avere sbagliato destinazione poiché si passa attraverso lo spazio dello storico caffè Motta (oggi Autogrill) che si trova all’angolo tra Corso Vittorio Emanuele e la galleria. Quando si arriva a destinazione però si viene appagati da una vista che toglie il fiato e che porta a ricordare di quale bellezza può essere capace questa città. Tra i piatti che ho assaggiato cito il polpo con la crema di zucca, un gusto delicato ed elegante per il palato.

La foto è presa dal sito del locale.
Nota bene: è consigliata la prenotazione ed è bene specificare che si desidera un tavolo con vista.

Bucavino

Bucavino_2Una porta in ferro battuto, una scala per scendere giù e arrivare in un luogo accogliente dove il personale sorride e ti fa accomodare a un tavolo con tovaglie a righine complici di uno stile quasi provenzale. Il menù è invitante e ci sono spesso sorprese fuori lista, così mi raccontano gli amici che lo frequentano spesso. La selezione propone vera cucina romana, quella tradizionale che si sente raccontare e che ogni tanto fa bene: una speciale menzione va alle alici ripiene e ai carciofi, me li ricorderò per tanto tempo.

Una gita romana ogni tanto ci vuole e confesso che una cena al Bucavino la farei ancora. Sarà stato per la compagnia? Forse per il buon vino? Di certo per l’ottimo cibo e per i sorrisi.

L’immagine è stata presa dalla pagina Facebook del locale.